Jacopo D’Aloia

“Ho potuto mettere in pratica in parte ciò che sto studiando ai corsi universitari, essendo uno studente di Informatica ho potuto approcciarmi alla programmazione pratica e vedere il fine per cui stavo programmando (…) Ho imparato a considerare il gioco non più come un mero strumento di divertimento, ma come un qualcosa di più complesso e molto più utile di quello che la gente pensa.”